Happy B-day “Schermata blu”

Anche il più giovane degli smanettoni da PC con ambiente Windows conosce la fantomatica schermata blu. Essa si presenta ogniqualvolta il nostro amato sistema operativo identifica un errore che non riesce a gestire, lasciandovi di stucco davanti ai vostri schermi. Ma quando si è presentata per la prima volta? Beh… che dire… la schermata BLU compie 20 anni e decise di apparire durante un evento mediatico dove il giovane Bill Gates, assieme al responsabile dello sviluppo, illustrava l’ampio supporto al Plug and Play, ossia al collegamento immediato delle periferiche e, in quel caso, stavano collegando uno scanner via porte USB. La schermata della morte, a dire il vero, apparve già con Windows 3.1 e indicava un vero e proprio blocco improvviso del sistema operativo di Windows il quale poteva comunque dipendere da molteplici fattori “sconosciuti”.

Bill Gates dopo alcune risate e qualche applauso di incoraggiamento prese la parola e disse: “Questo è il motivo per cui non distribuiamo ancora Windows 98”.

Di fatto, nonostante la presentazione al pubblico fosse sembrata un apparente fiasco, Windows 98 conobbe un largo successo e fu ampiamente utilizzato. L’ errore passò alla storia e, a distanza di vent’anni, viene ancora imprecato.

Happy B-day Schermata della morte!

Lascia un commento

Comment
Name
Mail
Website